Letti a soppalco

I letti a soppalco sono la soluzione d'arredo ideale per creare nuovi spazi moderni e funzionali. Ma scopriamo insieme cosa significa veramente scegliere un letto a soppalco, dai progetti, al listino.

La scelta dei letti a soppalco, come soluzione d'arredo, diventa quasi obbligata quando le planimetrie dei nostri appartamenti non ci concedono tutti gli spazi di cui abbiamo bisogno. Spesso, infatti, ci costringono a dover scegliere tra il sacrificare la privacy della zona notte, e il rinunciare alla condivisione degli spazi comuni.

Rialzando la zona notte, i letti a soppalco creano, al di sotto della stessa, uno spazio in più, da poter sfruttare secondo le esigenze. Sono, infatti, la soluzione ideale per conciliare le esigenze delle nostre camere da letto, con quelle dei nostri salotti o angoli studio. Ma non solo.

I letti a soppalco sono perfetti per poter sfruttare al meglio gli spazi delle camerette dei nostri bambini, ... continua


Articoli su : Letti a soppalco


ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
    ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      prosegui ... , lasciando loro un ampio spazio per poter giocare, studiare o intrattenersi con gli amici.

      Nelle camere matrimoniali, invece, i letti a soppalco creano lo spazio necessario per organizzare, al di sotto del soppalco, una vera e propria stanza guardaroba, da arredare secondo le nostre esigenze e gusti.

      I letti a soppalco, infine, rappresentano una soluzione ottimale per creare angoli lettura e piccoli studi.

      Per i nostri bambini, la cameretta è il luogo più importante di tutta la casa. É il luogo del gioco, dello studio e della nanna ma, soprattutto, è dove trascorrono il proprio tempo libero, in cui, spesso, gli adulti sono "off limits".

      Per questi motivi, la soluzione d'arredo con letti a soppalco rappresenta l'ideale per permettere ai nostri figli di vivere la casa nel migliore dei modi garantendo loro lo spazio necessario.

      I letti a soppalco per i bambini sono idee salva spazio di design, moderne e funzionali, che garantiscono tutta la sicurezza e il comfort necessari. E di modelli, in commercio, ne esistono molti: dai classici letti a castelponte, ai letti ad angolo o a "tana del lupo". Soluzioni funzionali e divertenti, ideali per i nostri bimbi.

      Rialzare la zona notte significa creare un nuovo spazio da organizzare secondo le necessità dei nostri bambini e ragazzi e in grado di crescere con loro. I letti a soppalco rappresentano una soluzione adattabile a qualsiasi esigenza di spazio ed età, trasformando la zona sottostante il soppalco in area gioco, in angolo studio, o in piccolo salotto per accogliere amici e intrattenersi con loro.

      Se i letti a soppalco sono la soluzione ideale per le camerette ei bimbi, lo sono altrettanto per le nostre camere da letto. Sono, infatti, un sistema d'arredo ottimale per creare la giusta privacy sia in camera, sia in monolocali dove lo spazio non consente di dividere il living dalla zona notte.

      Anche in questo caso, le soluzioni possibili possono essere infinite, sia al di sotto del letto, sia sul soppalco stesso.

      Ecco, quindi, che i letti a soppalco diventano il modo migliore per creare, senza lavori edili e stravolgimenti in muratura, uno spazio relax: una minima spesa, per una massima resa.

      Se la nostra esigenza è quella di creare una seconda stanza, il letto a soppalco può trasformare un qualsiasi monolocale in due camere distinte: sotto salotto, grazie ad un comodo divano ed un coffe table, sopra una confortevole camera da letto.

      Ma, al di sotto del soppalco, possiamo realizzare qualsiasi tipo di spazio, dallo studio, sfruttando la struttura del letto stesso come scaffale e libreria, ad una comoda ed ampia cabina armadio con superficie calpestabile e punti luce studiati ad hoc. Scegliere un letto a soppalco per la propria camera o il proprio monolocale può risultare molto economico, quanto molto dispendioso. Dipende da cosa desideriamo e da chi ci rivolgiamo.

      I costi dei letti a soppalco, quindi, possono raggiungere anche quotazioni molto alte, ma se abbiamo un po' di dimestichezza con il fai-da-te, potremmo anche pensare di progettarlo e costruirlo in autonomia. Come spesso accade, infatti, la buona riuscita del progetto risiede nella scelta dei materiali migliori, sia a livello di qualità, sia a livello di resistenza. E, logicamente, in una più che ottima manualità.