In cameretta armadio o cabina armadio?

Idee per organizzare il guardaroba nella cameretta

Quando arriva il momento di arredare la cameretta dei bambini o dei ragazzi, inevitabilmente sorge il seguente dilemma: è meglio una cabina armadio o un armadio? Molto dipende dalle dimensioni della stanza, ma anche dalla sua struttura e composizione. Per giungere alla risposta definitiva, però, bisogna fare un passo indietro e concentrarsi in primis sulla giusta organizzazione del guardaroba. Se i figli sono piccoli, un modo per permettere loro di scegliere autonomamente cosa indossare, di volta in volta, consiste nel distribuire i capi adatti alla stagione in corso nelle parti più basse dell’armadio o della cabina armadio. In tutti i casi, le parti superiori andrebbero invece destinate agli indumenti che serviranno nei mesi successivi, alle lenzuola, alle coperte e agli oggetti che in quel determinato periodo, per un motivo o per un altro, non vengono utilizzati. A prescindere dall’età, l’ideale è poi riservare un intero cassetto (due, se i figli sono due) alla biancheria intima, un altro (e questo può eventualmente essere in comune) ai pigiami e ai capi da mettere in casa, un altro ancora ai cappelli, ai guanti e alle sciarpe. Come per l’armadio usato dagli adulti, anche nel guardaroba della cameretta è opportuno separare i vestiti interi dalle gonne e dai pantaloni e, più in generale, dividere i capi per categorie; possono essere molti utili dei divisori interni, magari corredati da un adesivo con su scritto il nome della categoria. Dinanzi a questa “panoramica”, definiamola così, diventa senza dubbio più semplice capire se, nel vostro caso, sia preferibile una cabina armadio oppure un armadio. L’importante è che questi semplici ma fondamentali consigli possano trovare applicazione.

In foto la cabina armadio lineare Lite di Clever, disponibile anche nella versione ad angolo e in sette modelli che si differenziano per dimensioni e numero di ante. L’interno si può attrezzare con ripiani e cassettiere. Inoltre è possibile integrare questa cabina armadio con una libreria terminale oppure con una libreria con scrittoio a ribalta.

Idee per organizzare il guardaroba nella cameretta

Relaxdays 10022865_469 Pouf Luminoso Cubo Contenitore al LED Motivo London Bridge Sgabello Pieghevole HLP: 38 x 38 x 38 cm Colorato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35,9€


I vantaggi e svantaggi dell’armadio in cameretta

I vantaggi e svantaggi dell’armadio in cameretta Non ci sono dubbi: in una cameretta è molto più facile trovare un armadio che una cabina armadio. Il primo motivo coincide con la necessità di ottimizzare lo spazio disponibile, ma c’è anche chi ritiene che i bambini e i ragazzi non abbiano bisogno di una cabina armadio. Cosa che, tutto sommato, non è poi così vera. Anzi. Per il momento concentriamoci, però, sugli armadi. Innanzi tutto è molto vasta la scelta in commercio relativa alle forme e alla dimensioni: l’armadio può essere lineare, angolare, ma anche a ponte, e quindi consentire il posizionamento, nella parte sottostante, di letti e scrivanie. La scelta è facile (basta prendere le misure) e il costo è inferiore rispetto a quello della cabina armadio. Inoltre, in caso di trasloco, l’armadio si monta e si smonta senza particolari difficoltà. Può essere molto capiente, dipende dal modello; ma uno degli svantaggi è che molto di rado l’interno è personalizzabile: aste, ripiani e cassetti, nella maggior parte dei casi, sono fissi. Un altro “contro” è che, escludendo i modelli 4 stagioni, gli armadi comportano uno spreco di spazio. Resta spazio vuoto, cioè, fra l’armadio stesso e il soffitto e, in alcuni casi, pure fra l’armadio e la parete.

In foto la cameretta KC305 di Moretti Compact. L’armadio battente presenta ante asimmetriche: i due moduli da 95 cm, laccati integralmente colore lilla, hanno infatti frontali in essenza betulla di larghezze diverse (30/60 cm). Le ante destre dei moduli sono completate da maniglie a incasso Rail laccate a contrasto.


  •  armdio bambini e ragazzi Manca poco, per fortuna, all’arrivo della primavera che, oltre a risvegliare la natura ed a portarci lunghe giornate tiepide, impone il tradizionale avvicendamento nell’armadio dell’abbigliamento: via...
  • cameretta Giessegi, coloratissima, betulla/cipria, mandarino, melone, mattone La caratteristica straordinaria delle camerette per ragazzi Giessegi, è quella di essere estremamente funzionali e di riuscire a trasformarsi per essere sempre idonee all'età dei ragazzi. Solo i genit...
  • design moderno camera a ponte Il ponte non è impiegato solo per le camere piccole ma anche per quelle grandi, dove lo spazio è ampio e si ricorre a un sistema più moderno e compatto. Un armadio a ponte matrimoniale può essere sia ...
  • Camera da letto matrimoniale con armadio a ponte I modelli di armadio a ponte permettono di creare degli spazi in cui vi è un’armonia perfetta tra l’eleganza, la funzionalità e la razionalizzazione di un ambiente. Diventano elementi in cui armadio e...

Mondo Convenienza MADRID Sedia con braccioli colore GRIGIO TELE e ruote

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45€


In cameretta armadio o cabina armadio?: I pro e i contro della cabina armadio in cameretta

I pro e i contro della cabina armadio in cameretta E passiamo alle cabine armadio. Come si diceva, qualcuno crede che non siano adatte ai “piccoli di casa”, ma si tratta di una convinzione parecchio discutibile. Perché, se c’è lo spazio necessario, la cabina armadio consente di creare una sorta di cameretta nella cameretta e di tenere in ordine non solo indumenti, accessori e biancheria da notte, ma anche giocattoli e altri oggetti piuttosto voluminosi. A differenza degli armadi, inoltre, quasi tutte le cabine sono realizzabili su misura: è facile, quindi, sfruttare al meglio tutta la superficie disponibile. Fino all’ultimo centimetro. Anche per quanto riguarda l’allestimento interno c’è grande libertà di scelta e questo è un altro vantaggio notevole. I contro? Paradossalmente, proprio perché non c’è bisogno di fare il cambio stagione, si tende a mescolare i vari indumenti creando il caos. E c’è da dire che, mentre l’armadio si sceglie e si acquista, la cabina richiede una progettazione accurata da affidare a un esperto: ci vuole più tempo, insomma, prima di arrivare al risultato finale. E la spesa lievita.

In foto la cabina armadio angolare Sara di Dielle. Internamente è attrezzata con una cassettiera (3 cassetti), un divisorio interno con cassettiera e 3 ripiani, ripiani interni con spessore pari a 2,5 cm, appendiabiti e specchi. C’è anche una lampada a LED con sensore di presenza, che quindi si attiva nel momento in cui la cabina viene aperta.