Come progettare una cameretta in mansarda

Cameretta in mansarda, vantaggi e svantaggi

Se state pensando di adibire la mansarda a cameretta per i vostri figli, è bene che abbiate chiari sia i vantaggi che gli svantaggi derivanti da tale scelta. Cominciamo dai primi. La mansarda è molto silenziosa nonché esteticamente accattivante e permette di creare ambienti intimi, raccolti. I bambini e i ragazzi l’apprezzano molto.



Il tetto spiovente conferisce inoltre alla stanza un aspetto originale, insolito. Che dà parecchie soddisfazioni. La particolare posizione della finestra, inoltre, consente di usufruire al massimo della luce naturale. Le peculiarità del sottotetto, la pianta irregolare, anziché essere viste come dei limiti possono diventare una risorsa. In che senso? Osservate bene: è come se la cameretta fosse già divisa in zone ben definite; occorre solo scegliere i mobili giusti.



Passiamo ai contro. Innanzi tutto, se è vero che la superficie complessiva della mansarda è ampia, la stessa dei locali sottostanti, è anche vero che la parte calpestabile risulta invece ridotta per ovvi motivi. Innegabile è che durante l’inverno si avverte parecchio il freddo e durante l’estate si arriva a percepire un caldo intenso. Il problema, però, si risolve con un buon impianto di riscaldamento e climatizzazione.



Per quanto riguarda l’arredamento, non di rado la spesa risulta importante perché bisogna acquistare più di un elemento su misura (si pensi gli armadi).

Cameretta in mansarda: un ambiente intimo e raccolto

AVANTI TRENDSTORE - Letto con scrivania incorporata in qercia Sonoma / bianco d'imitazione, ca. 204x160x112 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 509€


5 consigli preziosi

  • Cameretta in mansarda per bambina
  • I letti posizionati nella zona di gronda
  • Due letti affiancati
Ecco 5 consigli che vi aiuteranno nella scelta degli arredi per la cameretta in mansarda e nella relativa disposizione:



  • Il centro della stanza dovrebbe essere lasciato libero – totalmente o quasi – per permettere ai bambini di giocare e rilassarsi in libertà.
  • La zona di gronda può essere arredata con mobili su misura o con mobili che si estendono in senso orizzontale piuttosto che verticale; qui possono quindi trovare posto il letto, la scrivania, la cassettiera, una libreria bassa.
  • Non si dimentichi, d’altro canto, che la scrivania dovrebbe essere messa di fronte alla finestra; non è un obbligo ma di certo l’opzione migliore.
  • Se la stanza è ampia, potete anche pensare di collocare nella zona di gronda un divanetto, creando così una sorta di angolo relax.



Se la cameretta è per due e lo spazio più alto del sottotetto lo consente, proprio lì si potrebbero posizionare due letti a castello.


  • cameretta I ragazzi crescendo necessitano di una cameretta diversa da quella che li ha accompagnati sino alll'età di 10 o 11 anni....
  • Illuminare la cameretta L’illuminazione cameretta deve essere organizzata nel modo giusto, affinché il bambino possa studiare o giocare in condizioni ottimali. E si deve tenere presente anche la notte, ovvero il momento dell...
  • Il colore delle pareti della cameretta. Per iniziare, ci si concentra sul colore delle pareti. Se si sceglie come colore il bianco, si può decidere o di colorare tutte le pareti con la vernice bianca oppure generare un contrasto ad esempio ...
  • La cameretta Barbie Tutto nasce da un gioco, dove l'armadio barbie è disponibile in varie versioni, vediamo di seguito cosa s'intende con questa definizione. Essendo Barbie una bambola che gioca con la moda, l’armadio de...

AVANTI TRENDSTORE - Stefan - Letto Francese Futon con 2 comodini e 3 cassettoni Estraibili salvaspazio Inclusi nella Struttura in Legno Laminato, Disponibile in Diversi Colori (Grigio - Bianco)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 319€


3 idee a cui ispirarsi

  • Lo spazio verticale sfruttato tramite un piccolo soppalco
  • Letto e scrivania sotto i lucernari
  • I letti attrezzati con vani contenitori
Vogliamo adesso mostrarvi 3 camerette in mansarda che abbiamo selezionato per voi e possono essere una fonte d’ispirazione.



Nella prima stanza, come potete notare, lo spazio è veramente ridotto. Ma il soffitto, in compenso, è piuttosto alto. L’idea vincente è stata, quindi, quella di realizzare un piccolo soppalco e riservarlo al secondo letto. Notate anche gli armadi “mini” ma profondi e il vano contenitore dietro il letto.



La seconda foto, al contrario, raffigura una camera piuttosto ampia. Ben 3 finestre sono incassate nel tetto e la superficie corrispondente è occupata sia dal letto che dalla scrivania. Il centro è libero, le pareti alte e regolari sono arredate con un armadio e una libreria molto capiente.



La terza stanza è il risultato di una serie di scelte strategiche. I due letti sono perpendicolari l’uno rispetto all’altro e cattura subito l’attenzione quello un po’ rialzato, attrezzato nella parte inferiore con due vani chiusi da ante scorrevoli. Il secondo letto presenta invece dei cassetti. In entrambi i casi, lo spazio disponibile è sfruttato davvero al massimo.


Come progettare una cameretta in mansarda: Le proposte Ikea per la cameretta in mansarda

Cameretta arredata con i mobili Sundvik È vero, c’è il rischio di spendere più del previsto per arredare una cameretta in mansarda. Però corre l’obbligo di far presente anche che da Ikea si trovano numerose proposte adatte proprio al sottotetto. La stanza che vedete nella foto, tanto per cominciare, è caratterizzata interamente da mobili della collezione Sundvik. Ma si va molto oltre.



Se necessitate di un letto dalle linee leggere, meno ingombrante possibile, potete optare per la struttura Sniglar. Così come alla gamma Trofast appartiene un mobile con ripiani a giorno molto pratico e utile. La libreria con cassetti Stuva/Fritids è un’altra soluzione interessante; per quanto riguarda le scrivanie, c’è davvero l’imbarazzo della scelta.



L’unica “pecca” riguarda gli armadi: qualora abbiate deciso di posizionarne uno proprio in corrispondenza del tetto spiovente, sappiate che da Ikea non si trovano modelli con la forma adatta, cioè decrescente.