Cameretta per bambini

Cameretta per bambini

La cameretta per bambini deve essere un luogo stimolante e creativo dove i più piccoli potranno passare dal gioco allo studio in tutta comodità e tranquillità.

Per questo deve essere flessibile e multifunzionale, stimolante ma capace anche di favorire la concentrazione e soprattutto organizzata per evitare inutili e fastidiosi disordini e confusioni.

La cameretta non deve essere un luogo dove si raccolgono i vecchi "cimeli", ricordi della vita del piccolo: è bene tenere solo gli oggetti necessari alla sua età e, mano a mano che cresce, rinnovarla a seconda delle sue esigenze.

La composizione standard che deve necessariamente essere presente è data da angolo letto, angolo studio/creatività e angolo gioco, il tutto completato da complementi d'arredo, meglio se improntati all'organizzazione dei giochi e dello spazio come ad esempio ceste, scaffali, pouf portaoggetti e librerie.

Da non dimenticare la sicurezza degli arredi, che per i più piccini dovrà essere valutata attentamente, l'illuminazione, e l'accostamento dei colori che se studiati nei dettagli potranno essere validi alleati nella composizione della stanza.

Esempio cameretta per bambini colorata

Lettino per Bambino, Nicolò 160x80 (Rosa), Letto con cassettone, cameretta per Bambini e Ragazzi, Telaio in Legno di Pino massello, MATERASSINO Gratis (7CM)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 179€


Cameretta per bambini: scegliere i colori

Pareti cameretta decorata Le soluzioni cromatiche adatte alle camerette sono infinite.

Tutto dipende dal gusto personale e dalla capacità di accostamento delle varie tonalità.

Si parte generalmente dalle pareti per poi proseguire facendosi guidare dalla fantasia e dal buon gusto verso l'arredamento e i tessili.

A livello cromatico ad ogni colore è associato uno stato d'animo: giallo e arancio sono colori caldi e stimolano la vivacità, il blu favorisce la concentrazione, il verde ha un effetto rilassante e il bianco rappresenta la neutralità.

Partendo dalle pareti,si può optare per tonalità pastello che saranno più facilmente abbinabili a colori più accesi per i mobili:un giallino tenue quasi beige ad esempio farà spiccare l'armadio e le cassettiere di un bel verde acido. I più audaci potranno osare abbinando colori diversi e complementari come ad esempio giallo e viola, azzurro e arancio e così via,creando accostamenti allegri e vivaci con l'aiuto di complementi d'arredo tessili quali ad esempio tende, tappeti, copripiumini. Un'idea originale potrà essere quella di lasciar fare ai propri bimbi un disegno su una parte di parete: li aiuterà a sentirsi partecipi!

  • cameretta Dielle La cameretta con letti a terra, è la soluzione più semplice e adeguata per arredare in modo funzionale la camera per bambini. Il letto a terra è comodo da sistemare e può essere utilizzato anche di ...
  • Cameretta per bambini moderna Le camerette bambino sono ambienti allegri, colorati e luminosi. Devono essere arredate con scrupolo e intelligenza, poiché sono luoghi dove il bambino passa la maggior parte della sua giornata, per s...
  • Cameretta moderna in verde acido, bianco e grigio Le camerette moderne hanno diversi vantaggi che le rendono una scelta davvero azzeccata e sicuramente piena di soddisfazioni: innanzitutto sono una nota di freschezza e contemporaneità, poi (cosa davv...
  • cameretta per bambini nei toni dell'azzurro La camerette vanno scelte con attenzione e con gusto, per essere certi di assicurare ai propri piccoli un ambiente sano e confortevole, oltre che simpatico ed allegro. L'arredamento di queste camere...

Tappeto Per Cameretta Tappeto Per Bambini Motivo Con Farfalla Con Taglio Sagomato Rosa, Dimensione:80x150 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,9€


La cameretta per bambini: idee per l'arredo

Cameretta colorata Vi sono degli oggetti, degli elementi e dei piccoli trucchi che rendono la cameretta più confortevole e che aiutano i più piccoli ad integrarsi all'ambiente.

Un elemento fondamentale è il tappeto. Qui il bambino trascorrerà parte del suo tempo, per sdraiarsi davanti alla tv o anche per giocare, è bene quindi sceglierlo ampio e colorato.

Da evitare invece il pavimento in moquette che, anche se risulta morbido e caldo, dovrà essere pulito spesso per prevenire il proliferare di malattie e allergie.

Da non tralasciare l’importanza dell’illuminazione: la camera deve essere luminosa di giorno e illuminata di notte, senza disturbare il sonno del piccolo. Per far questo utilizziamo lampade da terra e piccole abat jour, il classico lampadario centrale sospeso non è indispensabile, e aiutiamoci con comode tende semitrasparenti.

I mobili saranno scelti con linee curve e privi di spigoli a vista, oltre che per questioni di sicurezza, anche per allietare e addolcire l'aspetto estetico della stanza. I colori vivaci sono ben accetti, largo quindi anche alla creatività: dipingete insieme ai vostri bimbi i mobili con i vostri colori preferiti!


Quali mobili per la cameretta

cameretta a soppalco Nella scelta dell’arredamento, l’attenzione deve essere posta anche sulla sicurezza e sulla qualità dei mobili.

La soluzione più comoda e pratica, soprattutto se si ha poco spazio, è l’acquisto di una struttura che comprende tutto: armadio e letto soppalcato. Sotto al letto, si potrà inserire una scrivania e una sedia per lo studio. La scala potrà essere caratterizzata da gradini a cassettoni dove poter conservare giocattoli o biancheria. La soluzione può essere arricchita con un secondo o terzo letto.

Un’altra idea potrebbe essere quella del letto a scomparsa che scorre sotto una scrivania e che dona alla stanza un aspetto più ordinato e pulito. Non acquistate mai letti piccoli: i vostri figli crescono a vista d’occhio e, così, sarete costretti a cambiare il letto varie volte in pochi anni. Preferitene, invece, uno a misura standard che accompagnerà il bambino in tutta la sua crescita.La posizione del letto risulta altresì importante per il riposo dei piccoli: bisognerebbe posizionarlo lontano da finestre e termosifoni per evitare sbalzi di calore o spifferi d'aria.


Decorazione e stili per la cameretta per bambini

decorazioni per cameretta La cameretta è espressione della personalità del bambino che la vive.

Per questo mantenetevi abbastanza neutri finché sono neonati e siate pronti a delle piccole modifiche di colore e di stile, mano a mano che crescono. Inoltre è importante eliminare dalla cameretta ogni oggetto pericoloso: via libera ai paraspigoli, alla copertura delle prese di corrente, alle sponde per i letti a castello, la prudenza infatti non è mai troppa.

Aiutate il bambino con mobili ad incastro che potrà spostare e sistemare a suo piacimento, aiutatelo a decorare le pareti con stencil e disegni o con stickers che si illuminano di notte per fargli vincere la paura del buio. Sfogliate un catalogo di design e tuffatevi nelle mille soluzioni offerte dall’arredamento moderno: dalla camera a tema "castello" dove la bimba è la "principessa", al lettino in legno per i più avventurosi fino ad arrivare ai personaggi dei cartoon più in voga.

Quando si tratta di cameretta azzardare soluzioni d'arredo non è mai abbastanza, in fondo è il mondo dei più piccoli che stiamo organizzando, quindi fantasia e colore saranno le parole d'ordine.


Cameretta per due

Cameretta Dielle per due Le cose si complicano notevolmente se la cameretta per bambini da organizzare non è singola ma è per due o ancor di più se sono in arrivo un fratellino o una sorellina.

E allora come fare? Se abbiamo una sola cameretta a disposizione e di certo non abbiamo intenzione di cercare una casa più grande, niente paura!

Innanzitutto tenere bene a mente che lo spazio va diviso equamente, e anche lo stile e i colori se i due bimbi sono di sesso diverso o semplicemente con due personalità opposte, dovranno essere separati.

E allora due lettini divisi da un comodino sembreranno in due stanze diverse se divideremo il colore delle pareti usando tonalità ben distinte; allo stesso modo andranno studiate due postazioni per lo studio opposte in modo che ognuno avrà la sua privacy. L'angolo del gioco potrà rimanere unico tramite un tappeto più grande che potrà avere la funzione di unificare i due opposti spazi della stanza.

Possiamo inoltre servirci di mobili o librerie per dividere gli ambienti senza necessità di innalzare pareti divisorie, che potranno quindi essere spostate in qualunque momento.